Archivi tag: arte

SOTHEBY’S E LA PRIMA VOLTA DI BASQUIAT IN ASTA A MILANO

Dopo tanti cataloghi buoni, ma senza guizzi, il mercato italiano delle aste cala il suo primo asso: il doppio appuntamento con l’asta autunnale di Sotheby’s Italia (28-29 novembre)che porta una ventata di New York nelle strade eleganti della nostra Milano. Accanto ai grandi nomi dell’arte italiana, infatti, Palazzo Serbelloni propone in vendita, per la prima volta nel nostro Paese, un lavoro di Jean-Michel Basquiat proveniente da un’importante collezione internazionale. Si tratta di un piccolo ma prezioso Untitled del 1981 (61×51 cm) – realizzato acrilico, pastelli a cera, pennarello e collage su tela su cartone – già esposto nel 1993 al Musée d’Art Contemporain di Losanna in occasione di una delle sue più importanti retrospettive a livello europeo. Continua la lettura di SOTHEBY’S E LA PRIMA VOLTA DI BASQUIAT IN ASTA A MILANO

TOUR ANDY WARHOL FOREVER – AREZZO

  • Domenica 12 Aprile ore 11:50 ritrovo in p.zza S. Francesco, Arezzo
  • Ore 12:00 inizio della visita Andy Warhol Forever presso la Galleria Comunale Di Arte Contemporanea Arezzo (durata circa un ora)
  • Chiuderà la visita un aperitivo presso l’adiacente “Caffè dei Costanti di Arezzo”

Maggiori informazioni sulla mostra qui 

Continua la lettura di TOUR ANDY WARHOL FOREVER – AREZZO

Andy Warhol – forever. La “pop art” invade Arezzo

Ad Arezzo continua il ciclo delle grandi personali presso la Galleria Comunale di Arte Contemporanea in Piazza San Francesco; dopo l’opera di Lucio Fontana, Mario Schifano, Giuseppe Chiari, Sergio Fermariello, Sandro Chia, Luigi Ghirri, Jacques Villeglé, Giuseppe Spagnulo e Pino Pinelli, ecco quella di Andy Warhol. La mostra, dal 28 marzo al 10 maggio, inaugurazione sabato 28 alle 18, è a cura di Fabio Migliorati e Romano Boriosi, e si basa sulla collaborazione con Gianfranco Rosini.

Continua la lettura di Andy Warhol – forever. La “pop art” invade Arezzo

L’ AERTE ED IL SEGRETO DEL SUCCESSO DEL DOPOGUERRA ITALIANO

Cosa hanno in comune le grandi fiere che hanno tenuto occupati tutti gli art addicted del mondo negli ultimi mesi?In tutti i casi, come capita ormai da qualche tempo, l’offerta di opere d’arte italiana del dopoguerra ha superato la media degli ultimi anni. Cosa accaduta spesso anche nelle aste del contemporaneo a Londra e a New York.

Continua la lettura di L’ AERTE ED IL SEGRETO DEL SUCCESSO DEL DOPOGUERRA ITALIANO

LONDRA: CHRISTIE’S INCORONA PAOLO SCHEGGI

Un’altra serata all’asta si è consumata, con Christie’sche chiude la sua evening sale di arte contemporanea a 101.6 milioni di sterline. Totale che raggiunge i 117 milioni di sterline con il Buyer’s Premium. Le percentuali di venduto sono buone (92% di lotti  e 95% in valore), ma il totale e di circa un 2% inferiore di quello realizzato la sera prima da Sotheby’s. E come se questo non bastasse, la chiusura è inferiore del -7% rispetto a febbraio 2014, anche se superiore del +67% al risultato del 2013. Caratterizzata da un ritmo molto strano,  protagonisti della serata sarebbero dovuti essere Cy Twombly, Gerhard Richter e Francis Bacon, ma la vera star è stato Paolo Scheggi che, con Intersuperficie Curva Bianca, ha stabilito il suo nuovo record: 1.2 milioni di sterline ossia 1.6 milioni di euro. Ma ecco come andata.

Continua la lettura di LONDRA: CHRISTIE’S INCORONA PAOLO SCHEGGI

A BOLOGNA TRE GIORNI DI ARTE IN FIERA

Arte Fiera 2015 conferma anche quest’anno il trend di rilancio, ripreso nel 2013, e riprende definitivamente il ruolo di principale e più completa manifestazione dell’arte moderna e contemporanea italiana, l’unica che, proprio per questo, si realizza con la partnership ufficiale dell’Associazione Italiana delle Gallerie di Arte Moderna e Contemporanea. Continua la lettura di A BOLOGNA TRE GIORNI DI ARTE IN FIERA

“Toscana.Wine Architecture” 25 tappe fra vino e grandi cantine d’autore

Toscana. Wine Architecture”, ovvero un circuito di 25 cantine d’autore e di design, contemporanee per le loro strutture, firmate da grandi maestri dell’architettura del XX secolo e per lo spirito culturale che le anima: a selezionarle e a metterle in rete è stata Ci.Vin – Società di Servizio Associazione Nazionale Città del Vino – che ha ideato il progetto, con la Regione Toscana che lo sviluppa e lo finanzia in gran parte e la Federazione alle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana che lo realizza. Continua la lettura di “Toscana.Wine Architecture” 25 tappe fra vino e grandi cantine d’autore